25 agosto 2015

Una collana calda e colorata.

IUn bel modo di riciclare i pezzetti di feltro avanzati da precedenti lavori. È una date tante idee che scovo facendo la "webnauta". Una collana anche ipoallergenica, ovvero senza metalli quindi no nichel. 
Avevo raccolti le varie rimanenze di feltro, ottenute da vecchi lavoretti, le perle in legno le avevo già quindi, scovato il filo adatto non mi è restato che impilare  tutto. Il risultato è molto simpatico e colorato! Ciao



17 agosto 2015

Un senso di bellezza


Sono rimasta piacevolmente colpita dalla visione di un film visto oggi, non recente, di cui mai avevo  sentito parlare, decisamente commovente:
L'ospite d'inverno. Le interpreti (magistrali) Emma Thompson e Phyllida Law, mamma e figlia sia nel film che nella realtà. 
Mi piaceva comunicare l'incanto del paesaggio invernale, immersi nella neve e ghiaccio, che ammanta questo villaggio scozzese che si affaccia sul mare. Ogni sequenza del film ricorda gli acquerelli, con quei colori liquidi, freddi che allo stesso tempo  emozionano. Il rapporto non facile tra madre e figlia (rimasta vedova da poco) è raccontato con levità, pur rendendo la drammaticità delle situazioni; e colpiscono altrettanto le storie che si Intrecciano alla principale, diverse generazioni, diverse problematiche.
Non è un film che fa ridere, commuove, non rattrista però, prevale un senso di bellezza algida. 
Lo consiglio  vivamente a chi ama il buon cinema senza fronzoli.
Ciao alla prossima,
Dede 


 


 





 

16 agosto 2015

LA RENNA NATALIZIA E' ARRIVATA.....

Grazie per il vostro commento è sempre benvenuto..

Complici il primo freschetto della stagione (mai abbastanza) e il post vacanza, ho ritrovato l’energia per rimettermi a creare (parola grossa!!) ed è quindi spuntata la Renna natalizia. Un po' presto direte voi? No assolutamente perché questo è uno dei temi inventati da Stefy di angolo del Country, che ha pensato bene di farci vivere l’atmosfera natalizia durante tutto l’anno. E’ divertente, anche se bisogna un attimo farci l’abitudine, soprattutto se un sta con i piedi in ammollo nel bagnasciuga!
Boh, questo è il mio risultato insieme a quegli altri già preparati e che si possono vedere curiosando nel mio blog o nel sito del Sal Holiday 2015.

Ciao alla prossima







13 agosto 2015

Tour dei tre rifugi: Comici-Pian di Cengia - Rig. Locatelli

Una delle più belle escursioni di sempre:  giro dei tre rifugi menzionato nel titolo. La zona è quella delle Dolomiti di Sesto ( Val Pusteria) uno dei parchi naturali più belli del mondo, all'interno del quale si collocano, fra le altre, le Tre Cime  di Lavaredo (Worldwide Heritage).
La giornata splendida e luminosa mi ha accompagnata durante questa non difficile ma comunque stancante escursione, che ti porta da 1540 mt. Fondovalle in Val Fiscalina ai 2528 mt del Puan di Cengia. Impegnativo, ma sicuramente gratificante: si viene premiato dallo spettacolo naturale offerto. 
È una gita che vi consiglio, una volta nella vita!
����






La giusta ricompensa !

7 agosto 2015

Momenti

Il placido lago di Dobbiaco, incastrato  fra le montagne che circondano la Val Pusteria ( alcune di quelle). Inizia da qui, quest'anno,  mia  vacanza. 

24 dicembre 2014

Addobbi natalizi, gli Elfi di Babbo Natale son arrivati




Un numero molto bello della rivista Casamia mi ha ispirato nella realizzazione di questi simpatici  addobbi. I materiali sono semplici e quelli che preferisco ultimamente: feltro e pannolenci.
Sono gli Elfi dei boschi, colorati e sorridenti che, guarda caso, con le loro lanternine, son riusciti a ritrovare il sentiero verso casa.

I MATERIALI:

  • Pannolenci di colori vari: rosso, verde, giallo bianco;
  • Feltro verde e rosso
  • Fili colorati di mouliné nero, arancione o beige....
  • nastrini colorati di raso.
Ritagliare le forme del corpo, cappelli e lanternine degli Elfi e le forme rotonde dove cuciremo con delle impunture i vari pezzi; i fili di mouliné di vari colori daranno un tocco di vivacità alle forme. disegnare atresì con il filo le lanternine e fiocchetti. Attaccare bottoncini e formare i codi della piccola Elfa.. e il gioco è fatto. Pronti per essere appesi al vostro Albero.
Buone Feste..

 


 
 
 





11 dicembre 2014

Calendario dell'avvento in panno e feltro ......molto caloroso....


Beh, che Natale e' senza pupazzo di neve e senza calendario dell'avvento? Ho provato a riunire le due cose (su ispirazione e richiesta di una cara amica) e questo è ciò' che ne è venuto fuori. Come procedere:



Materiali:


- pannolenci bianco 1 mt - ritaglio i panno arancione per nasone
- feltro rosso 50 cm
- ritagli di pile per cappellino e sciarpa ( fantasia)
- filo mouline  3 fili o perle' rosso, bianco e nero per impunture e cuciture a vista
- pistola per colla a caldo
- imbottitura.


Preparazione


Ricavare la sagoma del pupazzo nella grandezza e forma desiderata ( più o meno bombata); ritagliare 25 rettangoli rossi ed i numeri nel panno bianco, applicarli sule taschino ricavate e cucirli con impunture sul davanti del pupazzo ( in alternativa per far prima si possono impunturare solo le taschine ed incollarle con colla caldo); ricamare con mouline'o perlé nero la bocca ed unire il nasone gia' preparato ed imbottito; imbottire ed unire le due parti bianche con filo rosso a vista.
preparare la sciarpetta tagliando nella misura desiderata la stoffa e sfrangiarla. Preparare altresi' il cappellino ed unirlo con filo bianco con sottopunti (io ho aggiunto alla fine anche un po' di colla all'interno  per farlo aderire meglio alla testa.


Spero che sarà gradito, io di certo mi spn molto divertita nel crearlo.
Ciao
Federica Dede




Follow by Email

Lettori fissi